Cura del prato



La manutenzione del prato sembra un lavoro relativamente semplice, ma per ottenere un tappeto erboso spettacolare occorre provvedere alla falciatura, l'irrigazione, la fertilizzazione e la cura del manto. Se tutti questi lavori vengono effettuati periodicamente, il prato risulta compatto, bello, sano e uniforme. Le zolle erbose vanno falciate regolarmente, soprattutto nei mesi più caldi, tagliando non più di un terzo dell’altezza dell’erba per volta, anche per evitare la formazione di erbe infestanti. Se tagliato eccessivamente, l’apparato radicale dell’erba risulterebbe danneggiato e non potrebbe assimilare la giusta quantità di umidità e nutrimento dal terreno. È meglio falciare il prato quando non piove, così l’erba risulta tagliata in modo più ordinato, mentre i tagli d’erba vengono dispersi in modo più uniforme.