La raccolta dei Lamponi dal proprio giardino



Questi frutti rosa e vellutati dal profumo straordinario sono considerati da molti come una vera prelibatezza che serba ancora il sapore di quand oeravamo bambini. Se per caso li trovate in un negozio sono estremamente costosi, quindi perché non ne piantate dei cespugli nel vostro giardino? Non avete bisogno di un orto per coltivarli. Potrete limitarvi a piantare alcuni di questi cespugli legnosi nella bordura o in fioriere sulla veranda o sul balcone.

Origine dei lamponi

I lamponi crescono spontanei in tutta Europa. Hanno iniziato ad essere coltivati nel bacino del Mediterraneo, soprattutto in Grecia e Italia già nel XVI secolo. Alla fine del XIX secolo se ne conoscevano già più di 400 varietà. Queste varietà sono tuttavia scomparse del tutto e sono state sostituite da varietà meno vulnerabili ai parassiti e alle malattie.

Consigli per un buon raccolto di lamponi

  • Nella foresta i lamponi fanno parte del 'sottobosco', il che significa che preferiscono la penombra e un luogo riparato, un terreno leggermente acido, umido, ma ben drenato. E' consigliabile aggiungere un po' di terra argillosa.
  • Il momento migliore per la messa a dimora è settembre od ottobre oppure l'inizio della primavera.
  • Se volete usarli per creare una siepe i cespugli vanno piantati a 40 - 60 cm l'uno dall'altro. Potrete sostenere o indirizzare i getti con del fil di ferro. Una siepe che va da nord a sud riceverà la luce migliore e più uniformemente distribuita.
  • Una pianta singola nella bordura o in una fioriera avrà bisogno di un po' più spazio.
  • Dopo essere stati piantati i rami legnosi vengono tagliati ad un'altezza di 50 cm. Ciò farà sì che i cespugli non oscillino troppo al vento e produrrà nuovi getti sulle radici. Quando i nuovi getti avranno raggiunto i 20-25 cm, quelli vecchi potranno essere tagliati all'altezza del terreno. Nelle siepi questi nuovi getti possono essere liberamente legati a fili di sostegno.
  • I lamponi a fioritura estiva come i 'Bakker's Jewels' producono frutti sul legno dell'anno precedente. I lamponi a fioritura autunnale come i 'Fallgold' producono frutti sulla crescita di quest'anno.

Potatura dei lamponi estivi

  • Per impedire ai cespugli più vecchi di diventare troppo folti, potete rimuovere i getti giovani in eccesso in giugno. Mantenete i più grossi dei nuovi getti; questi daranno più frutti. Dopo il raccolto, attorno a metà luglio, i rami fruttiferi cominciano a morire. E' il momento giusto di rimuoverli, anche per garantire sufficiente luce ai nuovi getti.
  • Attorno a metà agosto i nuovi getti possono essere legati a distanza di 10 cm l'uno dall'altro. Selezionate circa 8 getti forti. I getti che si sviluppano troppo lontani dal fusto dovranno essere rimossi.

Potatura dei lamponi autunnali

  • Queste varietà daranno frutti sui nuovi getti formatisi nella stessa stagione.
  • Le piante in superficie si comportano come annuali, ma si comportano come perenni e iniziano un periodo di riposo vegetativo d'inverno.
  • Più o meno a dicembre, dopo il raccolto e la caduta delle foglie, i rami possono essere tagliati ad altezza del terreno. In primavera, se necessario, potrete sfoltire i nuovi getti per garantire aria e salute al cespuglio.
  • Nelle siepi di lampone i nuovi getti che sono flessibili possono essere legati ai fili di sostegno ad intervalli di 10 cm. Se vi sono più di 10 nuovi getti per metro, potranno essere rimossi non appena chiaramente visibili. Anche eventuali getti che dovessero sporgere dalla siepe potranno essere rimossi.

Tutti i lamponi amano il sottobosco che fissa l'azoto nel terreno. La calendula è ideale a tal fine. Non rivoltate mai il terreno attorno ai lamponi, poiché ciò danneggerebbe permanentemente le radici.

Raccolto dei lamponi

I lamponi estivi maturano, a seconda delle temperature, in primavera, a luglio o agosto. I frutti possono essere raccolti quando sono di un bel rosa intenso. Tagliate sempre i frutti con un po' di gambo che andrà rimosso appena prima che i lamponi vengano consumati. Così facendo eviterete che i frutti sul fondo del cesto vengano schiacciati.
Consiglio:Tagliate anche parte del fogliame. Se unito alle foglie essiccate della mora e della fragola vi darà un delizioso té alla frutta.
Consiglio:Qualora il vostro cespuglio di lamponi vi dovesse dare troppi frutti contemporaneamente e non sapeste che farne potrete fare una saporitissima marmellata di frutta o congelarli in piccoli contenitori, così da gustarvi ancora una volta, nonostante la stagione avanzata, il sapore dell'estate.