Erba Cipollina (Allium schoenoprasum)



L’Erba cipollina non ha particolari preferenze sulla posizione di piantagione. Se la innaffi regolarmente vivrà per anni nel tuo giardino o in vaso. L’Erba cipollina è molto resistente e facile da suddividere per creare nuove piantine. Facile da coltivare sia in giardino che in vaso sul davanzale della cucina. Puoi continuare a tagliarla perché continuerà a ricrescere, ma fai attenzione a non tagliare troppo vicino alle radici e a non strappare, altrimenti non ricrescerà.

L’Erba cipollina è deliziosa anche nelle bordure: i fiori tondi e violacei sono veramente deliziosi ed emanano un piacevole profumo. Se i tuoi ortaggi sono stati colpiti da parassiti, pianta lì vicino l’erba cipollina e vedrai che il suo profumo li terrà lontani. L’olio di erba cipollina ha proprietà antimicotiche ed antiparassitarie.

La storia dell’erba cipollina

L’Erba cipollina viene utilizzata in Cina almeno dal 300 a. C. La pianta produce un’infiorescenza lilla tondeggiante in luglio e agosto.

Erba cipollina è classificata nella stessa categoria del porro, la cipolla e l'aglio ed è molto apprezzata come erba aromatica fin dall’antichità. Gli steli cavi vengono utilizzati freschi tritati sulle pietanze, mai cotti perché sviluppano un sapore amaro. Molto comune come guarnizione e per la preparazione di condimenti per insalate e piatti di pesce. L’erba cipollina fresca tritata ha un gusto simile all’aglio. Il suo olio essenziale è molto utile per abbassare la pressione sanguigna ed ha un effetto purificante per l’intestino. L’Erba cipollina contiene inoltre molta vitamina C.