Pianta da interni del mese – Agosto: il Cactus

Eccentrico e richiede poche cure. Di chi stiamo parlando? Ovviamente del Cactus! Queste piante da interni stanno diventando sempre più popolari e presenti nelle nostre case. Sempre di più le piante da interni stanno diventando un necessario complementi del nostro ambiante casalingo. Le piante sono oggetti di design che si abbinano allo stile dell’arredamento. In particolare, i cactus sono piante da appartamento molto dalle forme molto varie ed eccentriche e possono vivere insieme ad una famiglia per generazioni.

I Cactus si abbinano ad ogni arredamento, sia classico che moderno. Esponili in soggiorno su piatti poco profondi, terrarium o persino in un’ ampolla di vetro (ovviamente con apertura). Sbizzarrisciti con i cactus per  aggiungere un tocco di verde alla tua casa.

Buono a sapersi

Molti cactus spinosi (nome latino: Cactaceae) crescono solo in natura su grandi aree, nel Nord e Sud America e sono fortemente presenti in Messico. Il cactus cresce prevalentemente in zone desertiche e secche, dove si adattano alle condizioni di estrema siccità. Il nome cactus deriva dal greco 'Kaktos' che si traduce come 'pianta spinosa'. Ogni cactus è una pianta grassa, ma non tutte le piante grasse sono cactus. Il cactus ha le stesse caratteristiche di molte altre piante grasse, come ad la capacità di immagazzinare l'umidità negli steli e foglie spessi e carnosi. Questi "serbatoi" naturali aiutano i cactus a sopravvivere ai periodi di siccità in più intensa. Queste piante vantano un apparato radicale molto sviluppato, il quale si trova vicino alla superficie in modo da assorbire quanta più acqua possibile quando piove. Il Cactus è inoltre dotato di uno strato ceroso che aiuta a ridurre al minimo la condensazione, cioè l’equivalente della sudorazione per le piante.